cosa fa consulente seo

La SEO (Search Engine Optimization) è uno dei punti chiave per il successo di un sito web.

Infatti posizionarsi tra i primi risultati di ricerca significa ottenere un grande numero di visitatori, un aumento delle vendite e una migliore percezione del brand da parte dell’utente.

Ma la SEO è complicata. Si tratta di un argomento molto vasto, che comprende diverse pratiche finalizzate a scalare le classifiche di Google per avere la maggiore visibilità possibile.

Come puoi immaginare, la conoscenza di tutte queste pratiche e del loro metodo di applicazione richiede competenze altamente specializzate.

La figura professionale che possiede tali competenze è il consulente SEO, l’esperto dell’ottimizzazione per i motori di ricerca.

È un professionista che ha il potere di mettere in luce il tuo sito web e di farlo spiccare tra tutti gli altri. Il suo supporto può veramente fare la differenza dal punto di vista dei risultati, ma per affidarti a un consulente SEO è necessario che tu conosca il suo lavoro e i benefici che può portare al tuo business.

In questo modo puoi essere certo di essere nelle mani di una persona altamente qualificata, che soddisferà appieno le tue esigenze.

Ecco perché ho deciso di aiutarti a conoscere questa figura professionale. Ti parlerò del consulente SEO, di cosa si occupa e in che modo può intervenire sulla figura online della tua azienda.

Perché affidarsi a un consulente SEO?

Google è come un’autostrada digitale che connette oltre il 90% del traffico globale. Ogni uscita conduce a un sito web diverso, e per veicolare più persone possibili al tuo sito è necessario conoscere questa autostrada nel dettaglio.

Il consulente SEO è il soggetto che assolve a questo compito. Ecco a cosa potresti andare incontro se facessi a meno delle sue competenze:

  • Penalizzazioni da parte di Google
  • Nessun posizionamento del tuo brand
  • Perdita di tutti i potenziali clienti che non ti trovano
  • Perdita di visibilità

Le conseguenze non sarebbero incoraggianti. Google è molto rigido per quanto riguarda regole e protocolli. Non si accettano errori!

Se invece decidessi di affidarti al supporto di un consulente, i benefici che potresti ottenere sono i seguenti:

  • Risparmio di tempo speso in ottimizzazione e aggiornamento
  • Sicurezza dal punto di vista professionale
  • Aumento di visibilità e di posizionamento del brand
  • Incremento delle visite al sito e aumento delle vendite

La SEO non è una scienza esatta, anzi, è in continua evoluzione. Google rilascia degli aggiornamenti periodici che ne alterano i parametri e i metodi di utilizzo, quindi fare SEO significa necessariamente continuare ad informarsi giorno per giorno sull’argomento.

Basta poco per perdere il passo e compromettere il lavoro di mesi.

Le mansioni del consulente SEO

Il consulente SEO può essere definito lo psicologo di Google. Il suo compito è di studiare il comportamento dell’algoritmo di Google e scoprire cosa gli passa per la mente. In questo modo può svolgere le azioni necessarie a soddisfarlo e prevedere ciò che farà in futuro.

Il risultato di questo percorso è un miglioramento della posizione del sito web nella classifica dei risultati di ricerca, che si traduce in un aumento dei visitatori e quindi di clienti.

Ma dal punto di vista pratico, di quali mansioni si occupa il consulente SEO? Quali attività svolge per raggiungere questo risultato? Se il tuo obiettivo è di affidarti a un consulente esperto, dovrai conoscere le più importanti:

  1. Keyword research: ricerca delle parole chiave con cui posizionare le pagine web
  2. SEO on-site: gli interventi volti a ottimizzare la struttura e l’indicizzazione del sito web
  3. SEO off-site: le attività che generano autorità e rilevanza per mezzo dei backlink
  4. SEO Audit: analisi diagnostica e correzione dei parametri SEO in un sito esistente
  5. Ottimizzazione contenuti: sviluppo e miglioramento dei testi

Scegliere il consulente SEO giusto

Ora sai di cosa si occupa un consulente SEO. Ma come puoi scegliere quello giusto? Come puoi sapere se si tratta di una persona competente e professionale?

Ovviamente non puoi imparare la SEO a tua volta, altrimenti faresti a meno di qualsiasi consulenza!

Puoi sfruttare una serie di aspetti tecnici per comprendere quanto è esperto il soggetto che hai di fronte:

  • Esperienze passate: da quanto fa questo lavoro? Quali testimonianze può vantare? Che risultati ha raggiunto? Dovrai informarti sulle sue esperienze e sulla sua competenza nel settore.
  • Accordo preliminare: in cosa consiste la sua proposta? Com’è rispetto ad altri consulenti? Come funzionerà il vostro rapporto lavorativo? È importante stabilire a priori l’approccio comunicativo e gli accordi, così potrai valutare il soggetto che hai di fronte
  • Obiettivi: il consulente vuole fissare dei traguardi da raggiungere? Sono realistici o poco veritieri? La definizione e la chiarezza dei focus è fondamentale

Trova il consulente SEO che fa per te!

Come ti sarai reso conto, la SEO è indispensabile in un sito web professionale. Potremmo dire che un sito senza SEO è come un cielo senza stelle! Ti basti sapere che il suo utilizzo porta il 1000% di traffico in più rispetto ai social.

E la sua importanza non è soltanto legata alla volontà di espandersi e migliorare. Al giorno d’oggi anche le attività di piccole dimensioni sfruttano l’ottimizzazione per i motori di ricerca.

Non importa quanto piccolo o grande sia il tuo business, se il tuo obiettivo è di promuoverti online la SEO non può mancare, e di conseguenza non può mancare un consulente che sappia come farla nel modo giusto.

Il mio ultimo consiglio è di mobilitarti il prima possibile per integrare questa figura professionale nel tuo ambiente lavorativo, perché molto probabilmente i tuoi concorrenti l’hanno già fatto!

Se non sai da dove cominciare o vuoi rispondere a delle domande specifiche, la mia esperienza nella SEO può esserti d’aiuto. Prenota una consulenza gratuita!

consulenza personalizzata seo